A ciascuno il suo

Aquila Trento – Ortigaralefre 1-1
Diop

Trentinello – L’Aquila Trento viene raggiunta sul più bello. Si ferma proprio ad un passo dai tre punti. Il sortilegio sembra svanire e i biancazzurri superare l’Ortigaralefre. All’improvviso mezzanotte: il Barone Trentini si trasforma in rospetto e l’Aquila Trento viene beffardamente raggiunta sul pareggio finale, 1-1. A nulla valgono 80 minuti d’accademia e gran prestanza. Al bel gioco nessuno ci spera più, ma l’incontro è assai gradevole. Il primo tempo si chiude però a reti inviolate, pareggio stretto. La ripresa si apre con l’ingresso di Lamine Diop e la partita si sblocca. Gli aquilotti, un pò cicala, non sono però cinici e non chiudono la partita. Come spesso capita nel calcio, è prima l’ano di Pelz a farne le spese e quindi la sua schiena nel raccogliere il pallone nel sacco. Improvvido e sfacciato il giornalista a fine incontro. Domanda assai scomoda chiedere al Barone Trentini perchè abbia schierato Diop invece di Valentini. Neppure tanto stupida poi come considerazione. Comunque il giovane mister ora si è posto come obiettivo quello di raddoppiare i punti di distacco dal Fiemme nelle prossime due gionate e superare l’inviolabile record di Mister Nones. L’impressione è quella che può riuscire in entrambe le imprese. Forza e coraggio Barone Trentini.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...