Pagelle Aquila Trento – Rovereto 0-2

Stenico 6.5
Incolpevole sui due gol, continua ad incitare i compagni e ci mette anche i coglioni fino al triplice fischio. Sempre l’ultimo ad abbandonare la nave che sempre più frequentemente affonda. SCHETTINO CHI?

Fiumara 6
Emozionato all’ultima uscita in maglia Aquila Trento. Colleziona l’ennesimo ritiro da via Ghiaie superando gli ostacoli del cuore e Micheal Jordan. Dopo aver acquistato in prevendita i biglietti per il pollo, lascia la truppa per cercare fortuna in riviera. JOHN TRAVOLTA.

Mantovani 6.5
Sorpresa. Stupore. Meraviglia. A scanso di equivoci. Il Gordo non è dimagrito. Tutt’altro. Il diversamente longilineo viene proposto da Nones terzino per sopperire all’emergenza difensiva. Mantovani non solo risponde presente, ma sfodera una prestazione da mille e una notte con Diop. 8 MILE.

Tamanini 6
Patrimonio dell’umanità. Ricavato dalla stessa fibra dei Bazzanella, dei Dondi, dei Nardelli, dei Paolazzi e via discorrendo. I libri narrano che abbia affrontato più generazioni che squadre avversarie. Dicono che giocasse già a calcio ancor prima che creassero la Federazione. New age ante litteram. Le materie e le persone cambiano. Tamanini e la sua sintassi difensiva no. METTA WORLD PEACE.

Agostini 5
Ama i giochi di intelligenza come il sumo tra scarafaggi (sport della cui federazione è vicepresidente). Non ama il calcio perchè non capisce le regole. Inserito dallo stratega Nones come mastino della difesa, si immedesima fin troppo nella parte, andando a “mordere” le caviglie avversarie alla prima occasione utile. Rosso diretto e probabili due giornate in poltronissima (primo anello). CIRPO

Ndiaga 6
Prima da titolare e sufficienza piena. Ancora qualche sbavatura di troppo da correggere, ma è sulla strada giusta, per dove ancora non si sa. OVUNQUE NEL MONDO

Facchinelli 5.5
Distratto dalle attenzioni speciali riservate nei suoi confronti dal Pontefice Re Giorgio Facchinelli, il giovane delfino si lascia notare nel primo tempo per un gustoso siparietto col padre e due pallonate indirizzate all’ormai “ex campo rom”. Ma questa è un’altra storia, un altro luogo e soprattutto un altro sport…paura eh? BLU NOTTE

Franzoi 7 – IL MIGLIORE
Se fosse brasiliano giocherebbe già nella Virtus Trento. Sempre riservato, vive sotto traccia, ma è sempre fra i più positivi (all’antidoping). Il più propositivo e diversamente mobile dell’Aquila Trento. A-TEAM.

Bisognin 6
Caldamente consigliata la visita da un oculista. Vede pochi palloni, di giocabili neanche uno. Unica direttiva della gara: 45 minuti di allunghi “lato lungo”. Come di consueto arriva la sostituzione ad inizio ripresa e l’incubo che aleggiava nell’aria da inizio novembre diventa realtà: gli viene preferito il gemello maliano. A NIGHTMARE BEFORE CHRISTMAS

Ali 6
La scorsa settimana colpendo l’incrocio aveva fatto saltare in piedi la panchina. Questa volta è lui a saltare l’incorcio senza rallentare, causando tamponamenti multipli lungo la fascia sinistra. Vita facile per i difensori del Rovereto che dopo aver scambiato la sua testa per un’ananas gli fanno lo scalpo. La prestazione sarebbe insufficiente, però ha il merito di togliere dalla palle, pardon partita, Bisognin. FRUIT NINJA

Diop 6
Altra prova generosa del superdotato (non tecnicamente ovviamente) attaccante aquilotto. Tante sportellate, tante scammellate, ma poca concretezza sotto porta. Nel post partita dichiara di aver tenuto in serbo i gol per la prossima partita, dove (gradita sorpresa) dovrebbe ritrovare un vecchio compagno di reparto, all’anagrafe “Lupo di Volano”. BRUEEE

Valentini 5.5
Partiamo dal finale: gioca veramente di merda. In cerca di riscatto dopo l’opaca prestazione di Calceranica, AlberDo ci prova in tutti i modi. Lotta per la squadra e riesce pure a procurarsi un rigore ed a sbagliarlo. Dirà di lui Roberto Baggio “avessi avuto almeno la metà del suo talento nel tirare i rigori, sarei diventato campione del mondo”. Non lo diventerà mai, così come Valentini.
BUFFA RACCONTA: MISERIE AGRICOLE

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...