Svendita e grandi saldi

Vattaro – AC Aquila Trento 3-1
Betti

Vattaro – Il dossier è già sulla scrivania della magistratura per accertare le violazioni di leggi. Nella giornata di ieri il calcio agricolo potrebbe essere stato offuscato da una grande ombra. Ombra determinata da comportamenti che, quanto meno sul piano etico e deontologico, potrebbero essere scorretti.
Secondo intercettazioni ambientali due giocatori aquilotti potrebbero infatti aver preso accordi con la formazione del Vattaro per svendere la partita valida per la seconda giornata di Coppa Provincia.
Secondo indiscrezioni R.P. e F.M. avrebbero deliberatamente venduto l’incontro contro la loro ex-squadra. Il primo subendo tre reti; il secondo perdendo un pallone nel cielo di Vattaro dopo aver rubato la battuta del rigore a Bazzanella Il Giovane. Indagini difficli. L’Aquila Trento è apparsa comunque svagata e decisamente opaca nel tempio di un Carlo Maria Agostini giganteggiante nella sua nuova difesa. Prestazione e risultato che vanificano la prima rete in maglia biancazzurra di Betti. Quando manca una settimana al prologo di Prima Categoria in casa contro il Calisio, il simulatore è già stato spolverato in vista di martedì e Ezio Nones posizionato sulla graticola. I fantasmi del Barone Trentini e Walter Paolazzi già aleggiano. Difficile perdere le vecchie abitudini. Stay tuned. #StayAcAquilaTrento.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...