Capolista solitaria e sporcacciona

AC Aquila Trento – Mattarello 3-1
Betti, Diop, Bazzanella

Trento – turno infrasettimanale. Mantovani out, gli altri tutti presenti, forse, ma non interessa. Quattro su quattro. Dodici su dodici. Dio vero da Dio…vero. 14 reti fatte, 2 subite. Aquila Trento solitaria in testa. Nella sera del ritorno di Bisognin (dicono abbia giocato) all’Orione e Dansogo al Mattarello, la formazione Cepu di Ezio Nones prende il controllo della sfida fin dai primi lanci lunghi e rifila tre reti agli ospiti. Ci pensa il solito Guten Morgan Betti a sbloccare il risultato dopo un quarto d’ora: sesto centro in quattro match. Fine primo tempo. Nella seconda frazione la musica non cambia e l’Aquila Trento arrotonda il risultato. Prima Diop raddoppia finalizzando un’azione corale. Quindi un giocatore, all’apparenza simile al fratello forte che gioca nel Levico in Serie D, posiziona la sfera di giustezza e con non chalance nel sette per il parziale 3-0. Bazzanella III, evidentemente rivitalizzato dalla pozione magica del druido stellato Lamine Diop. Nel finale Pelz viene superato dalla pregevole punizione di Pedrotti per il definitivo Aquila Trento 3; Mattarello 1. Ora, mentre il bello di notte Ezio Nones parla apertamente di promozione in tutte linee erotiche, la squadra di Patron Facchinelli è attesa all’incontro a Roverè della Luna, casa dell’ex Dalpiaz e de La Rovere. Stay tuned, #StayAcAquilaTrento.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...