Stradivarius

AC Aquila Trento – Gardolo 0-0

Stirling – Un giorno d’autunno, un ottobre avanzato, il cielo già bruno. Sempre scarso in aritmetica, Ezio Nones si aggrappa alla vetta per i capelli. Viene da sè. Ancora per poco vista la non proprio leonina chioma del Mago di Cadine. Le prospettive variano a seconda dei punti vista. Il pareggio è per gli archivi. Ai punti è una vittoria. Ci pensa il ko tecnico inflitto da Lamine Diop alla seconda ripresa a fugare ogni dubbio. Soprattutto in chiave coppa disciplina. L’Aquila Trento resiste in otto contro undici per trenta minuti e anzi dopo prova gagliarda e generosa rischia pure di rovesciare il banco e prendersi tre meritati punti nel derby contro il Gardolo. Ma qui subentra l’importanza di chiamarsi Bazzanella, Fabio però. Il Mago di Cadine e l’Aquila Trento non conoscono ancora la parola sconfitta. Il Fassa non vede l’ora di insegnare il termine, in ladino. Good bye alla vetta. Stay tuned. #StayAcAquilaTrento.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...