Generazione di fenomeni

Here we go. Let’s the party begin. 15 novembre 2015. Luca Merci è pronto a spegnere 300 candeline colorate di Aquila Trento. Fiato buono. Generato e creato nella stessa sostanza di Stefano Sassi. Sono infatti tante la stagioni all’ombra di Ezio Nones per il capitano aquilotto. Dodici anni. Cresciuto calcisticamente fra le fila della Dolasiana, Luca Merci cerca il salto nel calcio che conta. Ingenuamente svolge un provino al Mattarello. Non viene capito. Una fortuna. Si presenta quindi al polveroso Orione in via Ghiaie. Incontro con la famiglia Facchinelli. Quindi l’inizio di un amore. Tante battaglie. Il balletto della caviglia non ha influito sulla longevità della carriera, non gli ha impedito di vincere un campionato, prendere i gradi di capitano e andare in doppia cifra per numero di reti. Calcio totale. Centrocampista, difensore, maratoneta. Ambasciatore dell’Aquila Trento nel mondo. 15 novembre 2015; Ore 14:30; Aquila Trento – Civezzano. Alla presenza del Presidente della FIGC Trentina Ettore Pellizzari e di tante altre autorità, Luca Merci riceverà la targa a suggello dell’impegno profuso in questi anni all’Aquila Trento.
300 volte Luca Merci, un ringraziamento al Capitano. Generazione di fenomeni. Stay tuned.
#300volteMerci
#stayacaquilatrento

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...