Pagelle Aquila Trento – Fassa

PELZ 7
Puntuale come il cambio di mutanda al mattino. La silhoutte assomiglia a quella del Mago di Cadine. Il carisma a quello di Lollo Stenico. Uomo ragno.

BRUGNARA 6.5
Il bello di Calceranica Lake è attento. Nulla fuori posto per conquistare le sbarbate in tribuna. Non si scopre troppo, il tempo primaverile è ballerino.

VALANDRO 7
Il voto è la media fra la prestazione del Wally aquilotto prestazione e la sua simpatica famiglia.

DEMATTE’ 6.5
Una novità: prestazione solida e senza infortunio. Segreto di Fatima.

DONDI 6.5
Inno alla gioia di Ludwig Van Beethoven: una punizione sospesa fra prosa e poesia.

FRANZOI 6.5
Abnegazione e sacrificio. Duro, ma malleabile in fascia. Proprio come i prodotti che tanto piacciono.

NARDELLI 7
La Banca del Seme is back. L’illuminismo è l’uscita dell’uomo dallo stato di minorità che egli deve imputare a se stesso. Smista palloni e trasdua saggezza.

BAZZANELLA 5
Do Re Mi Fa Sol. Unica nota stonata della vittoria, a seconda dei punti di vista. Il Garfield aquilotto rotola per il campo in stato confusionale. L’espulsione sulla ciliegina della torta: provvedimento che non influisce sulla partita. Anzi. Stanza dei bottoni.

DALFOVO 7
Prestazione superba. Preciso e presente. Copre e riparte. Non passa neppure le corrente d’aria.

MANTOVANI 7
Il Gordo mangia per tre, ma corre per quattro, senza perlatro perdere le sue rotondità e caratteristiche. Jolly di lotta e governo: non molla un minuto e un panino. Nutella Party.

BETTI 8
Letale. Concretizza il lavoro e contabilizza i risultati. Tutto senza perdere la piega.

DIAGA 6.5
Trucchi e imbrogli. Il Mago di Cadine cerca la superiorità numerica e trova un valido apporto nell’esterno senegalese.

EZIO NONES 4
Il calcio è un’altra cosa, ma intanto si erge a paladino dei più deboli. Conquista cuori, donzelle e reggiseni in abbondanza e quantità. La squadra non segue le sue indicazioni e questo probabilmente è il peccato originale. Non capisce il decadimento dei tempi.

PATRON 10
Capisce il decadimento dei tempi, ma non riesce a porre rimedio. Lascia in campo gli infortunati. Sostituisce i pochi sani. Non basta.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...