Maschi in calzamaglia

AC Aquila Trento – Telve 3-1
Bazzanella, Betti, Betti

Il calcio agricolo vince, l’Aquila Trento regna. Mani di forbice Pelz, Dj Stenico, Bazzanella giovane, bello e biondo Riccardo, sciupafemmine Brugnara, pisellone Diagne, Thelma Dondi, dottor Jekyll e mister Pintarelli, occhio di vetro Talevi, Louise Tamanini, Wally Valandro, Bazzanella Matteo (fratello scarso di Fabio), Kiko Bragagna, coscia lunga Dalfovo, Swarovski Demattè, Capitan Facchinelli, pendolino Franzoi, Treno Merci, Banca del seme Nardelli, Guten Morgan Betti, Lam(b) Diop e Billy Ballo Mantovani. Ezio Nones, Vincenzo Fiumara, PJ Dondi, Nello Miori, i Facchinelli brothers. Gli eroi della notte. Brutti. Sporchi. Vecchi. Il calcio è un’altra cosa. Resilienti. Il bello d’esser brutti. Intanto in molti possono tranquillamente segnarsi la data. Guardoni in attesa di una cartolina dalla Promozione. Lotta di classe. Il Telve non regala nulla e non lascia un centimetro. Scaramucce adolescenziali iniziali e ospiti in vantaggio. Nel break Pelz si trasforma in Al Pacino e sfodera tutto il suo charme. Un italiano aulico. Una dizione perfetta. E un concetto chiaro. Bazzanella rotola sul dischetto e pareggia di rigore. Betti di testa senza scomporre il ciuffo. 2-1. Ancora il bomber ribadisce il concetto in lob. Debito in matematica superato. #saveNones. Stay tuned. #stayacaquilatrento #stay180minutiDiBaldoriaAlcolica​

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...