Parametri zero

Il tempo stringe. Re Giorgio stringe una birra. Ezio Nones stringe il culo perché dietro c’è la fila di avvoltoi. Tanti aquilotti stringono la penna per firmare i rinnovi contrattuali in vista della stagione 2016/17 sotto lo sguardo vigile e inflessibile di Ivan Franceschini. Nonostante il corteggiamento del Calceranica, anche la fata del Lago Alessio Brugnara appone l’autografo sul cartellino. Problema tecnico invece per Matteo Bazzanella, fratello scarso e più grasso di Fabio. La circonferenza è tanta. La gravità opprime. Impossibile rotolare al secondo piano della luccicante sede dell’AC Aquila Trento. La società si attrezza per costruire un ascensore a tempo di record per permettere al metronomo di centrocampo di continuare a battere fuori ritmo anche in Promozione. Manca nero su bianco, ma tanto difficile per Matteo Bazzanella correre tanto lontano in quelle condizioni. Permaloso riguardo la sua propaggine polipoidea, basta dire che Lamine Diop ha invece firmato direttamente dagli spogliatoi perchè il senegalese puó.

foto Archivio AC Aquila Trento (L. Stenico)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...